Museo&Web

Kit di progettazione di un sito di qualità per un museo medio-piccolo

wp5 logo
 
vai al contenuto

Ti trovi in: Home - Tutorial - Comunicazione - Lo stile dello scrivere

Lo stile dello scrivere

Nel presentare i contenuti e le informazioni sul sito Web ricordatevi di adottare uno stile piano e conciso che permetta una lettura rapida, a “scansione” del testo.

L’utente di un sito Web museale è il “cittadino”, il linguaggio perciò dovrà corrispondere alle esigenze estremamente variabili che dipendono dal profilo e dalle aspirazioni di crescita culturale dell’utenza.

Particolare attenzione verrà data a quella fascia di utenti che proviene dal mondo scolastico: la realizzazione di contenuti didattici verrà coordinata con i programmi di studio delle diverse fasce d’età.

Bisogna inoltre tenere conto delle esigenze dell’utenza cosiddetta “debole” o “disabile” cercando di sfruttare al meglio le possibilità che offre il Web.

Nel caso in cui si decida di pubblicare degli approfondimenti e dei servizi informativi per un pubblico specialistico, adottando perciò l’uso di termini scientifici, predisponete strumenti utili alla comprensione dei testi, come glossari o altri apparati didattici.

Concepite i contenuti in maniera stratigrafica, utilizzando le possibilità offerte dall’ipertesto.

Ecco alcune regole di base per scrivere sul Web:

  • adottare uno stile chiaro e conciso che renda la pagina leggibile come una mappa, costruire percorsi chiari, attraverso una struttura a paragrafi ben precisa: titoli, sottotitoli, testi brevi, spazi bianchi, indici;
  • adottare una presentazione (layout) coerente in tutto il sito, come ad esempio l’uso dei titoli (h1, h2, h3) per indicare i paragrafi rispettando la loro sequenza gerarchica in ciascuna pagina;
  • fare attenzione all’uso del grassetto, delle maiuscole, della punteggiatura o degli spazi per enfatizzare il testo;
  • adottare l'ordine della "piramide invertita" nella proposizione dei contenuti, ovvero presentare prima la “sintesi” per scendere via via verso maggiori dettagli;
  • usare l'ipertesto per "stratificare" le informazioni su più livelli;
  • scrivere periodi semplici e brevi e comporre testi lunghi la metà di quelli concepiti per la carta;
  • evitare se possibile l’uso dello scrolling; quando necessario i titoli dei contenuti devono trovarsi tutti al principio della pagina;
  • fare attenzione alla punteggiatura che in taluni casi potrebbe essere letta in maniera errata dagli screen readers, per esempio il trattino viene letto come segno meno.

Per approfondire:

Protezione dati personali

© Progetto Minerva 2004-07, ultima revisione 2007-06-05, a cura del WP5, Commissione di studio per la creazione di un prototipo di sito web culturale pubblico.
URL: www.minervaeurope/structure/workinggroups/userneeds/prototipo/progproto/comunicazione/stilescrivere.html