vai al contenuto
 

Manuale per l'interazione con gli utenti del Web culturale
Prima edizione (Aprile 2009)
a cura di Pierluigi Feliciati e Maria Teresa Natale
MINERVA EC Working Group “Quality, Accessibility and Usability”


3.1      Questionario di autovalutazione per pianificare un’applicazione web centrata sull’utente

Questo manuale è fortemente basato sul concetto, più volte ribadito negli strumenti forniti da MINERVA, che la qualità di un progetto culturale implica decisioni che devono essere affrontate fin dalle prime fasi del progetto stesso. Questo è valido anche per quanto riguarda l’interazione con gli utenti e la loro soddisfazione, che d’altra parte è un obiettivo centrale di un’applicazione web di qualità.

Questo questionario, che recupera in parte i check-point dell’Handbook of quality principles, ma è basato soprattutto sui contenuti del manuale che state leggendo, è diretto ai soggetti culturali che siano in procinto di sviluppare una nuova applicazione web (oppure vogliano aggiornarne una già online) e si pongano l’obiettivo di valutare in modo serio le aspettative degli utenti, la loro soddisfazione e la possibilità di prevedere per loro forme di interazione avanzata.

Si suggerisce di usare il questionario non solo nella fase iniziale del progetto, ma anche in più fasi successive, compresa quella di mantenimento dell’applicazione online (per la rilevanza della verifica della qualità nell’interazione con gli utenti nelle varie fasi di vita di un’applicazione, vedi 2.3).

Le prime due parti (INFORMAZIONI GENERALI e QUALITÀ DELL’APPLICAZIONE E UTENTI) sono dedicate a guidare il progettista dell’applicazione web a valutare se e in che misura  stia tenendo conto di alcune questioni (strategiche, tecniche, legali e organizzative) che impatteranno in modo evidente sulla fruibilità dell’applicazione da parte degli utenti. Le domande sono organizzate in sotto-capitoli che seguono un percorso preciso di autovalutazione, all’interno dei quali sono disposte in ordine consequenziale. Diversamente, nelle parti successive del questionario si suggeriscono al soggetto che sta effettuando la propria autovalutazione diverse opzioni, tratte dalle tipologie proposte nei capitoli 2.4- 2.6 di questo Manuale, ma senza un ordine logico, d’altra parte privo di senso.

La terza parte (AIUTARE L’UTENTE A ORIENTARSI: PROFILAZIONE E CUSTOMIZZAZIONE) è dedicata a presentare, così da scegliere più opportunamente possibile, le più usate logiche di profilazione degli utenti e degli usi delle applicazioni web culturali (vedi anche 2.4).

La quarta parte (SERVIZI INTERATTIVI) vuole guidare il soggetto culturale nella scelta delle attuali forme di interazione avanzata degli utenti con le applicazioni web, da inserire eventualmente nel proprio sito per rinforzare la soddisfazione degli utenti. A queste tecniche è dedicato il cap. 2.5 di questo manuale.

                              La quinta parte del questionario, infine (MISURAZIONE DELL’AUDIENCE) è dedicata a presentare le tecniche di valutazione dell’uso dell’applicazione e della eventuale soddisfazione, per la cui trattazione più approfondita si rinvia al cap. 2.6.

Questionario [.pdf 41kb]


cover of  handbook

 

About

Structure

Interoperability

Quality, accessibility, usability

Best Practices